Da un sogno al Peeripato, passando per il Medimex

Nel 2008 ebbi una visione quella di creare percorsi e processi collaborativi di trasformazione dal basso open source della città di Taranto, facevo parte di diverse reti locali e nazionali di operatori culturali, Re.ci.di.vi (rete del cinema e video di puglia e basilicata di cui ero il curatore), rete x …